ricerca preclinica e traslazionale

Foto medicina

Appartengono a questa macro-area i progetti che formulano ipotesi di lavoro verificate sperimentalmente in vitro e in vivo, utilizzando anche materiale derivato da pazienticampioni biologici, campioni di tessuto tumorale, cellule. Tali progetti vengono selezionati su base competitiva attraverso un bando gestito direttamente dalla Direzione Scientifica dell’Istituto Nazionale di Tumori che ne monitora inoltre gli stati di avanzamento. I 5  progetti selezionati appartenenti a questa area di intervento che avranno una durata triennale e saranno oggetto di revisione annuale sulla base di apposita relazione scientifica, riguarderanno i seguenti studi:

  • Studio genomico ed epigenetico del rabdomiosarcoma del bambino e dell’adolescente per l’identificazione di nuovi bersagli terapeutici
  • Sviluppo e caratterizzazione di modelli preclinici di sarcomi pediatrici per lo studio di nuovi farmaci e nuove combinazioni terapeutiche
  • Le biopsie liquide in pazienti affetti da glioma intrinsco diffuso del ponte per lo sviluppo di nuovi biomarcatori non-invasivi
  • Valutazione dell’eterogeneità intratumorale in tumori embrionali pediatrici e possibili implicazioni per pathways attivati comuni e druggable
  • Studio delle basi genetiche della variabilità inter-individuale nella risposta, in termini di tossicità ed efficacia, alla chemioterapia e radioterapia nei pazienti pediatrici affetti da osteosarcoma localizzato o medulloblastoma ad alto rischio

 sostieni questi progetti