Storia e Valori

Dal 1987 sosteniamo progetti di RICERCA e CURA sui tumori pediatrici

La nostra storia

L’Associazione Bianca Garavaglia nasce nell’aprile del 1987 per volontà di Franca e Carlo Garavaglia, genitori di Bianca, una bambina colpita all’età di 5 anni da una rara forma di tumore non curabile con le terapie allora esistenti. E’ Bianca che in ospedale disegna il fiore verde e fucsia diventato oggi simbolo della Onlus e sinonimo di speranza per tanti altri bambini. l‘Associazione Bianca Garavaglia si occupa di raccogliere fondi da destinare a progetti di ricerca,  cura e assistenza nell’ambito dell’oncologia pediatrica con particolare attenzione ai tumori solidi del bambino e dell’adolescente. L’obiettivo è quello di sostenere la realizzazione di specifici progetti con lo scopo di assicurare ai bambini e agli adolescenti che si ammalano di tumore, sempre più elevate possibilità di guarigione ed una migliore qualità di vita futura attraverso farmaci mirati, sistemi di diagnosi e terapie meno invasivi ed un efficiente sostegno psicologico ai  piccoli pazienti e alle loro famiglie.

Collaborazione con l'Istituto Nazionale dei Tumori di Milano

Dal 1987 l’associazione offre sostegno finanziario ed operativo alla  Struttura Complessa di Pediatria Oncologica della Fondazione I.R.C.C.S Istituto Nazionale dei Tumori di Milano, uno dei maggiori centri di ricerca e cura nel campo dei tumori dell’età pediatrica, che accoglie piccoli pazienti provenienti da tutta Italia. Nel Report scientifico che l’Istituto ha pubblicato nell’anno 2017 la Bianca Garavaglia Onlus è stata inserita come la prima Associazione per il sostegno dato in oncologia pediatrica.

Dal 1987 ad oggi

Negli ultimi 30 anni la percentuale di sopravvivenza a 5 anni per i bambini affetti da tumore è passata dal 50% al 70%. In noi la presunzione di aver contribuito, con il nostro lavoro e con quello dei medici e dei ricercatori che sosteniamo, a questo straordinario risultato. In origine 10 fondatori, oggi  circa 1200 soci e tanti donatori che sempre più numerosi aderiscono ai nostri progetti e condividono la nostra missione. Ai genitori di Bianca, nel tempo, si sono affiancati molti altri genitori, fratelli e parenti di bambini curati presso l’ I.N.T di Milano ma non solo, da pochi volontari si è passati ad un gruppo organizzato di persone, tra cui diversi gruppi indipendenti.

Riconoscimenti

 2011-  Il Comune di Milano, attraverso il Sindaco Pisapia, premia l’Associazione Bianca Garavaglia  con l’ Attestato di Civica Benemerenza durante la cerimonia di consegna dell’ “Ambrogino d’Oro”.

2017 – La Regione Lombardia conferisce all’Associazione Bianca Garavaglia il premio “MAI SOLI” destinato alle associazioni di volontariato che si sono distinte in ambito socio sanitario.