Grazie all’asta di CharityStars sono stati raccolti  43.000 euro a favore di progetti di ricerca e cura sui tumori pediatrici. Madrina della serata l’attrice Sarah Felberbaum.

90 ospiti e 43.000 euro raccolti tra le adesioni alla serata e il ricavato dell’asta benefica. Questi i numeri dell’evento benefico “Un Fiore per la Ricerca 2018”, ospitato per il terzo anno consecutivo dalla Fondazione Prada di Milano, che per questa edizione ha messo a disposizione per la prima volta il panoramico ristorante Torre, al sesto piano del nuovo edificio che si è aggiunto di recente al polo museale. L’iniziativa, denominata “Adotta un ricercatore”, rappresenta un altro tassello dell’ultratrentennale impegno dell’associazione nel promuovere studi scientifici e cure mediche nel campo dei tumori dell’età pediatrica ed è stata promossa quest’anno – come ha spiegato Franca Garavaglia – con l’obiettivo di finanziare la ricerca di tre medici della Fondazione IRCCS – Istituto Nazionale dei Tumori di Milano (alla serata erano presenti il Presidente Enzo Lucchini e la Dott.ssa Maura Massimino, Direttore Responsabile della Pediatria Oncologica INT) per combattere alcuni dei tre gruppi di tumori pediatrici più diffusi: i tumori del sistema nervoso centrale, i sarcomi delle parti molli e i tumori del rene.

“Mettere in pratica un protocollo – come ha illustrato la Dott.ssa Maura Massimino, – significa poter contare su finanziamenti costanti e sicuri che coprano tutte le attività connesse alla cura e alla ricerca e non costringano i ricercatori ad affannarsi per poter portare avanti i protocolli di cura migliori con gli standard di qualità più elevati. Di qui la necessità di sostenere la ricerca anche attraverso fondi privati, come appunto quelli raccolti dall’Associazione Bianca Garavaglia attraverso la serata “Un Fiore per la Ricerca”, le cui due precedenti edizioni erano state dedicate al Progetto Giovani e all’allestimento di un servizio di oncologia oculare dedicato presso l’Istituto Tumori di Milano.

Madrina della serata è stata l’attrice Sarah Felberbaum, mentre la cena, dopo l’aperitivo presso il bar del ristorante Torre con vista panoramica sullo skyline di Milano, è stata preparata dallo chef Norbert Niederkofler, detentore di 3 stelle Michelin.

Questo l’elenco completo dei donatori dei lotti battuti all’asta:
Ark Studio, Cantina Castel di Salve, Cantine Ferrari – Trentodoc, CARE’s Mo-Food, Marchesi Giacomo ed Emanuela Cattaneo Adorno Giustiniani, Church’s, Damiani, Feudo Maccari, Flos, Fondazione Prada, Giovanni Gastel, Marchese Niccolò Incisa della Rocchetta, Francesco Longanesi Cattani, Luna Rossa Challenge, Miu Miu, My Pilates, Pasticceria Marchesi 1824, Pirelli, Prada, Reale Golf Club, Tenuta Sette Ponti. Si ringrazia Grafiche Nava per la stampa dei cataloghi.

 

I prodotti ordinati dal 18 dicembre in poi saranno spediti a partire dal 7 gennaio 2019, salvo per i ritiri in sede che potranno essere effettuati fino al 21 dicembre. Ignora