Da lunedì 23 a domenica 29 settembre la rete di associazioni di genitori FIAGOP darà vita sul territorio nazionale alla seconda edizione della campagna di sensibilizzazione pubblica ‘Accendi d’Oro, Accendi la Speranza’ a sostegno dei bambini e degli adolescenti che hanno contratto tumori e leucemie e delle loro famiglie.

L’iniziativa si colloca nell’ambito del Settembre d’Oro mondiale dell’oncologia pediatrica a cura di ‘Childhood Cancer International’, un network di associazioni di genitori presente nei 5 continenti, attive sia dentro che fuori dai centri di cura, di cui FIAGOP è socio fondatore.

Durante il mese di settembre centinaia di luoghi e punti iconici nel mondo, dalle Cascate del Niagara al Taj Mahal, da Time Square al Colosseo, dal Teatro dell’Opera di Sidney ai più piccoli ma non per questo meno importanti luoghi d’interesse, risplendono di luce dorata e milioni di persone indossano un ‘Nastrino dorato’ per testimoniare vicinanza alla causa.

Grazie all’impegno delle associazioni federate, e di tutti coloro che sostengono questa iniziativa, FIAGOP quest’anno sarà presente su gran parte del territorio nazionale per un’intera settimana, dal 23 al 29 settembre, sia dentro gli ospedali che con iniziative pubbliche in prossimità dei luoghi illuminati, con la partecipazione di tantissimi volontari, campioni sportivi e personalità che a vario titolo testimoniano concretamente la loro vicinanza a tutti i piccoli guerrieri in lotta con la malattia.

Dal 23 al 29 settembre FIAGOP, per accendere l’attenzione delle istituzioni e del grande pubblico sulle problematiche del mondo dell’oncoematologia pediatrica, invita tutte le cittadine e i cittadini, le scuole, con studenti e docenti, i medici e paramedici, le Istituzioni, a partecipare alle iniziative di illuminazione di luce dorata di monumenti e punti d’interesse e ad indossare pubblicamente il Nastrino dorato, segno distintivo dell’oncoematologia pediatrica. Chi indosserà il Nastrino dorato, sotto forma di un piccolo tatuaggio temporaneo, lo applicherà su di sé per poi scattarsi un selfie da condividere sui canali social utilizzando gli hashtag #accendidoro #accendilasperanza #GoGold, insieme ad un messaggio dedicato a tutti i bambini e gli adolescenti in cura alle loro famiglie per dire loro ‘Io lotto insieme a te!’.

L’invio corale di selfie solidali vuole essere un piccolo ma significativo gesto che si trasforma in un collettivo abbraccio virtuale, quell’abbraccio che le associazioni di genitori garantiscono ogni giorno ai piccoli pazienti in lotta con la malattia, e all’intero nucleo famigliare, sia nei reparti degli ospedali che presso le loro case d’accoglienza prossime ai centri di cura.

Su www.accendidoro.it la mappa delle iniziative in tutto il Paese. Il nastrino dorato si può anche scaricare dal sito come sagoma da colorare e condividere con le stesse modalità del Nastrino tatuaggio.

Anche Associazione Bianca Garavaglia, partecipa  per il secondo anno consecutivo, all’iniziativa “Accendi d’Oro. Accendi la speranza” promossa da FIAGOP.

E’ possibile richiedere il tatuaggio con il  nastro d’oro recandosi presso la sede ABG di Via Gavinana, 6 a Busto Arsizio e mercoledi 25 settembre presso il banco solidale ABG presso l’Istituto Nazionale Tumori di Milano Via Venezian,1.