Il grande cuore dell’Atletica San Marco non smette di battere, anzi di correre. In un periodo senza la possibilità di gareggiare, gli atleti del sodalizio del leone alato hanno pensato ad una manifestazione virtuale nell’arco di tutto il mese di giugno al fine di raccogliere fondi per l’Associazione Bianca Garavaglia. Una gara virtuale, quindi, ma con soldi reali da donare in beneficenza.

San Marco Walk&Run for Others

Il meccanismo della “San Marco Walk&Run for Others” è semplice: per ogni chilometro che i sammarchini percorreranno nei sabati e nelle domeniche di giugno, la società del presidente Antonio Apolonio donerà 15 centesimi all’associazione Bianca Garavaglia. Lo scopo è quello di raggiungere 3000 chilometri in quattro week end, per un totale stimato di 450 euro. L’unico obbligo per i podisti sarà quello di indossare la divisa sociale, per il resto, distanza, location e orario, sarà tutto a discrezione di ogni singolo atleta. Ovviamente sarà possibile fare delle donazioni extra per aumentare la cifra totale.

Aspettando la Maratonina

Antonio Apolonio (Presidente Atletica San Marco): “Per noi runner il lockdown è stato un periodo  complicato: eravamo abituati a correre liberi e ci siamo trovati chiusi in casa. Adesso si sta sbloccando tutto, ma le disposizioni della Fidal non permettono l’organizzazione di manifestazioni di gruppo o competizioni. Anche per la nostra Maratonina di novembre dobbiamo aspettare l’evolversi della situazione. Per questo abbiamo studiato questo format diverso dal solito. A maggio eravamo soliti collaborare e partecipare alla Corsa della Speranza, con l’Associazione Bianca Garavaglia. Da qui l’idea di provare a fare lo stesso qualcosa per chi, da sempre, si prodiga sul territorio. Sono convinto che, correndo tutti insieme, contribuiremo al successo dell’iniziativa: e magari potremo riproporre qualcosa di simile anche nei mesi a venire”. 

fonte:
Malpensa24