dalla pre-clinica oggi alla clinica domani?

L’osteosarcoma è un tumore raro, ma rappresenta il più frequente tumore maligno dell’apparato scheletrico e colpisce principalmente gli adolescenti. L’introduzione della chemioterapia, tantissimi anni fa, ha modificato la storia naturale della malattia, permettendo la guarigione del 70% dei pazienti con malattia localizzata trattati con chirurgia e chemioterapia. Tuttavia, nel caso di pazienti che presentano una malattia metastatica all’esordio, la prognosi non è così favorevole. Purtroppo nessun farmaco nuovo ed efficace è stato identificato negli ultimi 40 anni. Da qui la necessità di individuare nuove strategie di cura, che possano essere utilizzate unitamente o in alternativa alla chemioterapia, possibilmente con un profilo di tossicità migliore.

Negli ultimi anni sta acquisendo un interesse crescente in ambito terapeutico, la possibilità di riprogrammare e riattivare le cellule immunitarie verso una funzione anti-tumorale, in grado quindi di sconfiggere il tumore. In questo contesto, studieremo nell’ambito di questo progetto, l’attività terapeutica di una piccola molecola in grado di stimolare l’attività di diverse cellule del sistema immunitario: sia le cellule dell’immunità innata, cioè quelle cellule della prima linea di difesa contro il “nemico”, che quelle dell’immunità adattativa, cioè quelle cellule, che vengono reclutate in un momento successivo, ma sono armate in modo specifico per distruggere le cellule del tumore.

Grazie all’utilizzo di modelli pre-clinici potremo studiare l’efficacia di questa molecola sia nel distruggere un tumore primitivo, che nel contrastare la formazione di metastasi polmonari. Quest’ultimo aspetto è essere particolarmente rilevante nel contesto dell’osteosarcoma, in cui il 90% delle metastasi si sviluppano proprio a livello polmonare.

Considerando la rarità di questa malattia e la conseguente poca disponibilità di campioni biologici, la possibilità di poter testare l’efficacia di nuovi approcci terapeutici in modelli pre-clinici rappresenta una risorsa fondamentale per selezionare quelle strategie che potrebbero realmente andare incontro ad un trasferimento clinico e fornire una nuova e più efficace possibilità terapeutica per questa rara ed aggressiva neoplasia.

Inoltre, in questo progetto ci proponiamo anche di creare una “bio-banca” (cioè una banca di campioni biologici) interna al nostro Istituto di prelievi di sangue da pazienti pediatrici affetti da osteosarcoma, alla diagnosi e all’eventuale ricaduta o sviluppo di metastasi. Questi campioni saranno di grande utilità per molti studi futuri volti all’individuazione di potenziali biomarcatori, cioè di molecole che potrebbero essere utili per prevedere e monitorare l’andamento della malattia.

La tua donazione
Details
Metodo di pagamento
Scegli il metodo di pagamento
Termini e Condizioni

Trattamento dei dati

L’Associazione Bianca Garavaglia (sede legale in Via Gavinana, 6 – 21052 Busto Arsizio (VA), C.F.90004370129, mail info@abianca.org, Tel. 0331635077) tiene alla tua privacy e si impegna ad utilizzare i dati personali rispettando il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, che trovi sul sito garanteprivacy.it.

I dati personali vengono raccolti quando compili e invii un modulo, ad esempio per fare una donazione. Di solito richiediamo nome, cognome, email, indirizzo e i dati di pagamento se hai deciso di donare.

I dati saranno trattati solo dal personale e da collaboratori dell’Associazione Bianca Garavaglia o da imprese da noi nominate come Responsabili del Trattamento, sia tramite posta cartacea e telefonate mediante operatore su telefono fisso e mobile, che posta elettronica e SMS.

Raccogliamo i tuoi dati esclusivamente per attività legate alle attività dell’Associazione Bianca Garavaglia, in particolare, per:

  • rispondere se hai bisogno di informazioni;
  • aggiornarti su progetti, iniziative ed eventi;
  • inviarti il materiale informativo;
  • promuovere campagne di sensibilizzazione e di raccolta fondi;
  • gestire operazioni amministrative e contabili legate alle tue donazioni.

I dati potranno essere trattati per attività di profilazione per personalizzare le comunicazioni che ti invieremo, in base alla tue preferenza e alle informazioni che condividi con noi.

Non venderemo le tue informazioni ad altre organizzazioni, e non condivideremo le tue informazioni personali con terze parti per il loro beneficio.

I tuoi dati saranno comunicati a terzi esclusivamente per dare corso alle operazioni da te richieste (es. donazioni) e per l’invio del materiale informativo, se avremo la tua autorizzazione.

Questo sito web utilizza i cookie per rendere la tua navigazione più piacevole, tracciare statistiche in forma anonima e aggregata sul traffico dei siti, raccogliere informazioni, previo consenso, sui tuoi gusti, abitudini, scelte affinché tu possa ricevere messaggi, ad esempio su Facebook o mentre fai ricerche su Google, solo in linea con i tuoi interessi.

In ogni momento, puoi chiedere la consultazione, la modifica, la cancellazione, la limitazione dell’uso dei tuoi dati scrivendo un’email a info@abianca.org. Se lo ritieni opportuno puoi sporgere reclamo ad un’autorità di controllo e nello specifico al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le indicazioni che trovi sul sito web ufficiale: garanteprivacy.it.

Se hai altre domande sul trattamento dei tuoi dati, puoi contattare il nostro Responsabile della Protezione dei Dati, nominato ai sensi dell’art. 37 del Regolamento Europeo 2016/679, chiamando lo 0331635077 o inviando un’email a info@abianca.org.