Relazione tra attività fisica e sistema immunitario in bambini e adolescenti curati per neoplasia
Praticare attività motoria e sport con regolarità sembra proteggerci da alcuni tumori, oltre che far bene ad una persona guarita da una neoplasia, contrastando gli effetti negativi di una vita sedentaria sul metabolismo e sul sistema cardiocircolatorio.

I meccanismi attraverso cui questi benefici si verificano sono noti solo in parte, e potrebbero anche dipendere da interazioni con il sistema immunitario. Ricerche negli atleti ci suggeriscono che attraverso l’esercizio richiamiamo in circolo alcune cellule immunitarie e ne miglioriamo la loro funzione, riducendo l’infiammazione cronica nel nostro corpo e potenziando meccanismi protettivi ad esempio verso cellule tumorali. Non è ben chiaro però se i benefici dell’esercizio sul sistema immunitario siano ottenibili a qualunque sforzo ci esercitiamo o pratichiamo sport e per qualunque tipo di attività. Ovvero se esercitarsi ad intensità bassa, moderata o molto alta (e per sforzi prolungati), possa influenzare in modo diverso il sistema immunitario. Ad esempio, si sa che ciclisti professionisti sviluppano più frequentemente infezioni respiratorie durante i periodi di competizioni.

Attraverso questa ricerca si vuole capire meglio che relazione c’è tra parametri dell’esercizio motorio (come la intensità dello sforzo) ed alcuni fattori del sistema immunitario di una ragazza o un ragazzo curata/o per una neoplasia. Questo studio sarà rivolto a pazienti di almeno 12 anni d’età, che abbiano da poco finito le cure. A chi deciderà di partecipare, verrà fatto svolgere inizialmente il test da sforzo cardiopolmonare – che sarà seguito da specialisti pneumologi dell’Istituto, e che permetterà di individuare dei parametri cardiorespiratori del loro stato di forma, sulla base dei quali verrà indicato come svolgere l’esercizio in palestra qualche giorno dopo. Verrà chiesto quindi di svolgere attività fisica per 45 minuti senza interruzioni, ad intensità diverse, che sarà il computer a scegliere in modo casuale, in modo da avere gruppi di ragazzi che si saranno esercitati con sforzi diversi, da confrontare.

L’ipotesi su cui si basa il presente progetto è infatti che sessioni di attività fisica condotte a intensità aerobiche diverse possano indurre modificazioni differenti di diversi parametri che regolano la risposta immunitaria e il ruolo che essa esercita nel controllo della crescita tumorale. Come parte della ricerca verranno prelevati campioni di sangue e di saliva per le analisi immunologiche, in diversi momenti, per studiare come questi si modificano in relazione allo sforzo.

Se l’ipotesi di associazione tra intensità della attività motoria e risposta immunitaria sarà valida, i risultati di questo studio saranno utili per personalizzare, in base a parametri biologici e cardiopolmonari rappresentativi di risposta positiva, schemi di allenamento più efficaci nel potenziare l’attività del sistema immunitario contro il tumore, anche durante le cure o in concomitanza con immunoterapie.

 

 

La tua donazione
Details
Metodo di pagamento
Scegli il metodo di pagamento
Termini e Condizioni

Trattamento dei dati

L’Associazione Bianca Garavaglia (sede legale in Via Gavinana, 6 – 21052 Busto Arsizio (VA), C.F.90004370129, mail info@abianca.org, Tel. 0331635077) tiene alla tua privacy e si impegna ad utilizzare i dati personali rispettando il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, che trovi sul sito garanteprivacy.it.

I dati personali vengono raccolti quando compili e invii un modulo, ad esempio per fare una donazione. Di solito richiediamo nome, cognome, email, indirizzo e i dati di pagamento se hai deciso di donare.

I dati saranno trattati solo dal personale e da collaboratori dell’Associazione Bianca Garavaglia o da imprese da noi nominate come Responsabili del Trattamento, sia tramite posta cartacea e telefonate mediante operatore su telefono fisso e mobile, che posta elettronica e SMS.

Raccogliamo i tuoi dati esclusivamente per attività legate alle attività dell’Associazione Bianca Garavaglia, in particolare, per:

  • rispondere se hai bisogno di informazioni;
  • aggiornarti su progetti, iniziative ed eventi;
  • inviarti il materiale informativo;
  • promuovere campagne di sensibilizzazione e di raccolta fondi;
  • gestire operazioni amministrative e contabili legate alle tue donazioni.

I dati potranno essere trattati per attività di profilazione per personalizzare le comunicazioni che ti invieremo, in base alla tue preferenza e alle informazioni che condividi con noi.

Non venderemo le tue informazioni ad altre organizzazioni, e non condivideremo le tue informazioni personali con terze parti per il loro beneficio.

I tuoi dati saranno comunicati a terzi esclusivamente per dare corso alle operazioni da te richieste (es. donazioni) e per l’invio del materiale informativo, se avremo la tua autorizzazione.

Questo sito web utilizza i cookie per rendere la tua navigazione più piacevole, tracciare statistiche in forma anonima e aggregata sul traffico dei siti, raccogliere informazioni, previo consenso, sui tuoi gusti, abitudini, scelte affinché tu possa ricevere messaggi, ad esempio su Facebook o mentre fai ricerche su Google, solo in linea con i tuoi interessi.

In ogni momento, puoi chiedere la consultazione, la modifica, la cancellazione, la limitazione dell’uso dei tuoi dati scrivendo un’email a info@abianca.org. Se lo ritieni opportuno puoi sporgere reclamo ad un’autorità di controllo e nello specifico al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le indicazioni che trovi sul sito web ufficiale: garanteprivacy.it.

Se hai altre domande sul trattamento dei tuoi dati, puoi contattare il nostro Responsabile della Protezione dei Dati, nominato ai sensi dell’art. 37 del Regolamento Europeo 2016/679, chiamando lo 0331635077 o inviando un’email a info@abianca.org.