Per i piccoli pazienti e le loro famiglie
0.09% Raised
0%
€25,00 donati su €29.000,00
1 Donors
23 Giorni

Le malattie dei bambini e degli adolescenti sono sfide estremamente impegnative. Un obiettivo importante della cura è proteggere i piccoli pazienti e le loro famiglie dal rischio di sviluppare disturbi emotivi o comportamentali, sia durante le cure, sia a lungo termine. Per questo l’Associazione Bianca Garavaglia sostiene dal 1987, le attività di supporto psicologico presso la Pediatria dell’Istituto Nazionale dei Tumori di Milano attraverso un lavoro che si è progressivamente sviluppato nel tempo. 

Dal 1997 presso la Pediatria dell’Istituto è stata riorganizzata un’attività di psicologia clinica e psicoterapia, con l’attività libero professionale del Dott. Carlo Alfredo Clerici, poi strutturato in reparto tramite il ruolo di ricercatore presso l’Università degli Studi di Milano.
 Questo ha reso possibile nel corso degli anni la pubblicazione di un ampio numero di articoli scientifici su riviste internazionali, pubblicazioni su temi di psico-oncologia raggiungendo un livello analogo a quello dei centri italiani con la più lunga tradizione di collaborazione fra oncologia pediatrica e discipline della salute mentale (psicologia e neuropsichiatria infantile).

Oggi la Pediatria dell’Istituto è tra le unità di pediatria più attive sul fronte dello studio scientifico degli aspetti psicologici. In Italia le prime attività di psico-oncologia pediatrica nei reparti di cura risalgono a circa trent’anni fa. Nonostante la presenza di un operatore della salute mentale – generalmente psicologo, sia oggi una risorsa presente nella maggior parte dei centri di onco-ematologia pediatrica italiani, un’attività integrata che comprenda aspetti di supporto psicologico, psicoterapia, terapia psicofarmacologica e ricerca è presente solo in un esiguo numero di strutture. Questo dato rende conto della grande quantità di lavoro necessaria a un supporto valido e di qualità della salute mentale dei pazienti e spiega in parte il relativo “lusso” di avere più di un operatore dedicato a questo ambito all’interno di una Pediatria che operi quotidianamente in reparto all’interno dell’equipe multidisciplinare.

Attualmente presso la Struttura Complessa di Pediatria dell’Istituto Nazionale dei Tumori l’Associazione sostiene due figure professionali che si occupano del sostegno psicologico- clinico dei piccoli pazienti e delle loro famiglie e si occupano di attività di ricerca.

Nuovi modelli di intervento

Negli ultimi anni è in corso un cambiamento di prospettiva. Le teorie di intervento più recenti vanno nella direzione di un passaggio da un modello di psicologia rappresentato esclusivamente da sedute e prestazioni specialistiche a metodi d’intervento multidimensionali: colloqui con pazienti e genitori, incontri di formazione,  attività di animazione, occasioni di esperienze risocializzanti (in cui le prestazioni coperte dal Servizio Sanitario Nazionale costituiscono soltanto una parte). In quest’ottica presso la Pediatria INT di Milano è stato avviato dal 2011 grazie alla collaborazione con l’Associazione Bianca Garavaglia, il Progetto Giovani, dedicato ai pazienti adolescenti che affrontano la cura in una fase della vita così particolaretra età infantile e età adulta e con bisogni speciali. Nel contesto del Progetto Giovani sono state realizzate iniziative di intrattenimento, laboratori creativi, attività  sportive e di comunicazione mediante i nuovi media. Grazie all’Associazione  è stato inoltre realizzato il sito internet del Progetto Giovani www.ilprogettogiovani.org e la pagina Facebook Il Progetto Giovani della Pediatria INT che costituiscono punto di riferimento per i pazienti e la popolazione generale rispetto ai tumori pediatrici e alle iniziative in corso.

Questo progetto viene gentilmente cofinanziato da
con il bando

Avviso N.1/2020
Per il finanziamento di attività di assistenza psicologica, psicosociologica o sanitaria,
in tutte le forme a favore dei bambini affetti da malattia oncologica e delle loro famiglie
ai sensi dell’Articolo 1, Comma 338, della Legge 27 Dicembre 2017 N.205

 

 

La tua donazione
Details
Metodo di pagamento
Scegli il metodo di pagamento
Termini e Condizioni

Trattamento dei dati

L’Associazione Bianca Garavaglia (sede legale in Via Gavinana, 6 – 21052 Busto Arsizio (VA), C.F.90004370129, mail info@abianca.org, Tel. 0331635077) tiene alla tua privacy e si impegna ad utilizzare i dati personali rispettando il Regolamento (UE) 2016/679 del Parlamento Europeo e del Consiglio del 27 aprile 2016, che trovi sul sito garanteprivacy.it.

I dati personali vengono raccolti quando compili e invii un modulo, ad esempio per fare una donazione. Di solito richiediamo nome, cognome, email, indirizzo e i dati di pagamento se hai deciso di donare.

I dati saranno trattati solo dal personale e da collaboratori dell’Associazione Bianca Garavaglia o da imprese da noi nominate come Responsabili del Trattamento, sia tramite posta cartacea e telefonate mediante operatore su telefono fisso e mobile, che posta elettronica e SMS.

Raccogliamo i tuoi dati esclusivamente per attività legate alle attività dell’Associazione Bianca Garavaglia, in particolare, per:

  • rispondere se hai bisogno di informazioni;
  • aggiornarti su progetti, iniziative ed eventi;
  • inviarti il materiale informativo;
  • promuovere campagne di sensibilizzazione e di raccolta fondi;
  • gestire operazioni amministrative e contabili legate alle tue donazioni.

I dati potranno essere trattati per attività di profilazione per personalizzare le comunicazioni che ti invieremo, in base alla tue preferenza e alle informazioni che condividi con noi.

Non venderemo le tue informazioni ad altre organizzazioni, e non condivideremo le tue informazioni personali con terze parti per il loro beneficio.

I tuoi dati saranno comunicati a terzi esclusivamente per dare corso alle operazioni da te richieste (es. donazioni) e per l’invio del materiale informativo, se avremo la tua autorizzazione.

Questo sito web utilizza i cookie per rendere la tua navigazione più piacevole, tracciare statistiche in forma anonima e aggregata sul traffico dei siti, raccogliere informazioni, previo consenso, sui tuoi gusti, abitudini, scelte affinché tu possa ricevere messaggi, ad esempio su Facebook o mentre fai ricerche su Google, solo in linea con i tuoi interessi.

In ogni momento, puoi chiedere la consultazione, la modifica, la cancellazione, la limitazione dell’uso dei tuoi dati scrivendo un’email a info@abianca.org. Se lo ritieni opportuno puoi sporgere reclamo ad un’autorità di controllo e nello specifico al Garante per la protezione dei dati personali, seguendo le indicazioni che trovi sul sito web ufficiale: garanteprivacy.it.

Se hai altre domande sul trattamento dei tuoi dati, puoi contattare il nostro Responsabile della Protezione dei Dati, nominato ai sensi dell’art. 37 del Regolamento Europeo 2016/679, chiamando lo 0331635077 o inviando un’email a info@abianca.org.